Auto rubata a figlia Ramazzotti, denunce

La polizia stradale di Piacenza ritrova l'auto che era stata rubata alla figlia del cantante Eros Ramazzotti, Aurora, e scopre un giro di veicoli rubati, contraffatti e poi rivenduti in tutta Italia, arrivando alla denuncia di 15 persone per i reati di riciclaggio, ricettazione, truffa, uso di atti falsi, distruzione di atti veri. Coinvolti anche un autosalone di Milano e un'agenzia di pratiche auto dell'hinterland milanese. La vettura da cui è scaturita l'indagine, è una mini car francese che era stata rubata nel gennaio del 2013 alla figlia del popolare cantante, intestatario della vettura al Pubblico registro automobilistico. I ladri l'avevano rubata davanti al liceo mentre Aurora Ramazzotti era a lezione in aula. Qualche mese dopo il furto, grazie alla segnalazione fatta alla Polstrada da un importatore di Piacenza, gli agenti hanno ritrovato la vettura che, nel frattempo, era stata reimmatricolata con un nuovo numero di targa e telaio, e rivenduta. Da lì è partita l'inchiesta.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cappella de' Picenardi

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...